Alimentazione ed alte temperature

Gentilissimi,

ricevo spesso telefonate da proprietari preoccupati che mi chiedono consigli su come adattare l’alimentazione alle alte temperature: chi è preoccupato perché cani/gatti mangiano una sola volta al giorno, chi aggiunge acqua ai croccantini, chi pensa che un mangime troppo proteico non sia indicato (spesso, purtroppo, sono gli stessi veterinari a suggerirlo…), ecc.

Con le alte temperature si dovrebbero ridurre al minimo le attività sia ludiche che sportive; così facendo, si riduce il fabbisogno energetico dell’organismo e sarà necessario diminuire la quantità di alimento (spesso sono gli stessi animali ad auto limitarsi, mangiando una sola volta al giorno o non finendo la razione).

Inutile e controproducente aggiungere acqua ai croccantini o al “pappone”, perché li si renderebbe meno appetibili e l’animale mangerebbe ancora meno; importante, invece, cambiare diverse volte al giorno l’acqua nelle ciotole (anche utilizzando acqua di frigorifero) o mettere a disposizione acqua corrente lasciando appena aperto un rubinetto.

Riguardo al tipo di alimento, sono decisamente contrario ad abbassare la quota proteica durante il periodo estivo, anzi.
Dobbiamo considerare, infatti, che l’animale con il caldo già assumerà meno quantità di cibo, per cui la quota proteica dovrà essere mantenuta, se non addirittura aumentata. Ciò che si possono/devono diminuire sono i carboidrati e soprattutto i grassi, che sono la fonte energetica per eccellenza, quota energetica non necessaria in quanto il movimento con le alte temperature deve essere ridotto al minimo.

Con un’alimentazione corretta, in un animale sano, gli integratori vitaminici e minerali nel periodo estivo non sono necessari (gli animali non sudano, per cui non perdono sali minerali), così come non lo sono gli oli, sia vegetali che di pesce; discorso diverso, ovviamente, in animali che assumano gli integratori per prevenire o curare determinate patologie (in questi casi i mangimi complementari non vanno sospesi, perché tutti sono formulati per non interferire minimamente con l’equilibrio organico dell’animale) o in quelli che, non adottando diete preconfezionate bilanciate, necessitino di integrazioni quotidiane.

Un caro saluto.

Andrea Maurizzi
Vet-Service srl
tel. 051 0495370